Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Medicina di Laboratorio (canale B)

Oggetto:

Laboratory Medicine

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice attività didattica
MED0175
Docenti
Prof. Elisa Menegatti (Docente Titolare dell'insegnamento)
Prof. Maurizio Cassader (Docente Titolare dell'insegnamento)
Prof. Dario Roccatello (Docente Titolare dell'insegnamento)
Prof. Roberto Gambino (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
[f007-c603] laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia ex DM 270/04 - a torino
Anno
3° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
4
SSD attività didattica
BIO/12 - biochimica clinica e biologia molecolare clinica
MED/05 - patologia clinica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Biochimica, Fisiologia
Biochemistry, Physiology
Propedeutico a
- Tirocinio abilitante – Area Medica, Tirocinio abilitante – Area Chirurgica e Tirocinio abilitante – Area Medicina Generale
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di valutare criticamente sia il valore delle metodologie pertinenti alla Medicina di Laboratorio, sia il significato dei dati da essa ottenibili relativi alle condizioni patologiche dell’Uomo, di approfondire le conoscenze biochimiche e di patologia molecolare su una singola patologia o impostare un lavoro di ricerca, valutare le circostanze analitiche e biologiche che possono indurre ad un’errata interpretazione dei risultati, metterli in relazione alle diverse situazioni fisiopatologiche onde arrivare ad una decisione medica. Tali obiettivi saranno raggiunti mediante due cicli di lezioni di Patologia clinica e Biochimica clinica.

Scopo del corso è quello di fornire una formazione intensiva al fine di acquisire conoscenze scientifiche e tecniche nel campo Medicina di Laboratorio compresa la pratica di Immuno-ematologia e Sangue Medicina Trasfusionale.

ducational purposes:

  • The aim of the course is to develop the capacity to manage the analytical values coming from a clinical laboratory.
  • Comprehension and interpretation of the results of clinical laboratory in the different human pathologies.
  • Knowledge of biochemical principles of diseases which are very common in western society.
  • Due to the limited number of hours at disposal, the course is focused on some biological and molecular processes which are at the ground of some widely diffused diseases and it links the physiopathology with laboratory diagnosis.
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

Lo studente, al termine dell’insegnamento, dovrà dimostrare conoscenze e capacità di comprensione in merito a:

  • modalità di richiesta degli esami e analisi critica dei dati di Laboratorio;
  • basi biochimiche delle patologie descritte;
  • caratteristiche fisiopatologiche di tali malattie;
  • attività diagnostica di laboratorio connessa alla loro individuazione e al relativo trattamento;
  • diagnosi differenziale dei principali quadri patologici descritti;

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING

At the end of the course, students have to show knowledge and comprehension with regard to:

  • How to request laboratory testing and critical analyses of laboratory data.
  • Biochemical principles of diseases discussed in the lessons.
  • Physiopathological features of such diseases.
  • Laboratory diagnostic activity aimed at characterization and handling of diseases discussed in the lessons.
  • Differential diagnosis of the most important diseases.
Oggetto:

Programma

PATOLOGIA CLINICA 

  •  Introduzione alla patologia clinica e ciclo  analitico. 
  • La variabilità in Medicina di Laboratorio. 
  •  Parametri di funzione renale 
  • L’esame delle urine: composizione delle urine normali e patogenesi delle variazioni riscontrabili, raccolta e conservazione dei campioni, tecniche di valutazione dei parametri chimico-fisici e del sedimento, valutazione della proteinuria.
  • Grandi sindromi patologico-cliniche di interesse nefrologico. 
  • Determinazione ed interpretazione dell’equilibrio idro-elettrolitico e del bilancio emogasanalitico: valutazione dell’omeostasi e delle alterazioni di sodio, potassio e dell’equilibrio acido-base. 
  • Valutazione del metabolismo del calcio, del magnesio e del fosforo. 
  • L’esame emocromocitometrico: introduzione all’esame emocromocitometrico, biopsia ed aspirato osteomidollare, approccio di laboratorio alle anemie, anomalie numeriche della serie bianca e delle piastrine. 
  • Approccio laboratoristico ai disordini della coagulazione: cenni di fisiologia della coagulazione, approccio clinico-patologico di primo livello ai disordini della coagulazione, monitoraggio della TAO . 
  • Principi di diagnostica delle patologie autoimmuni: proteine di fase acuta e loro significato, anticorpi coinvolti nelle principali patologie autoimmuni sistemiche. 
  • Diagnosi allergologica: approccio clinico-laboratoristico di primo livello alle patologie allergiche. 
  • Le proteine del plasma: alterazioni delle proteine plasmatiche e loro significato diagnostico. 
  • Valutazione di laboratorio delle patologie cardiache (infarto e scompenso cardiaco)
  • Medicina trasfusionale: raccolta del sangue, valutazioni pretrasfusionali, i gruppi sanguigni, terapia trasfusionale e sue complicazioni. L’emolisi immunomediata. Cenni di terapia con componenti. Trattamenti aferetici.

 

BIOCHIMICA CLINICA

  • BIOCHIMICA CLINICA

    • Metodologie per la raccolta dei campioni biologici da analizzare.
    • Concetti fondamentali di Biochimica Clinica ed Enzimologia Clinica.
    • Comprensione ed interpretazione dei risultati forniti da un Laboratorio Clinico.
    • Concetti di variabilità analitica e biologica dei dati di Laboratorio. Variabilità preanalitica ed analitica.
    • Affidabilità dei dati del Laboratorio Clinico. Concetti attinenti al controllo di Qualità.
    • Correlazione tra quadro clinico e dati di Laboratorio.
    • Metabolismo del ferro: modalità di assunzione, eliminazione, utilizzo e immagazzinamento.
    • Utilizzo dei marcatori tumorali.
    • Inquadramento delle malattie epatiche.
    • Biochimica Clinica della malattia Diabetica: diagnostica di tipo tradizionale ed avanzata con particolare riguardo all'autoimmunità.
    • Biochimica clinica delle lipoproteine plasmatiche: studio del rischio cardiovascolare.
  • Preparing patients and specimens for laboratory testing.
  • Principles of Clinical Biochemistry and clinical enzymology
  • Interpreting laboratory results.
  • The nature of analytical biases and random variability. Analytical and biological variability of laboratory data and reference values.
  • Quality management in clinical chemistry.
  • Evaluation and laboratory diagnosis of metabolic disease.
  • Iron metabolism: Physiologic Chemistry, absorption, distribution, storage and excretion.
  • Molecular markers of malignant neoplasms: clinical applications
  • Evaluation of liver and renal function
  • Clinical Biochemistry of Diabetes: conventional markers of disease and markers of autoimmunity
  • Clinical biochemistry of plasma lipoproteins: assessment of cardiovascular risk
  • Oggetto:

    Modalità di insegnamento

    BIOCHIMICA CLINICA

    La metodologia didattica impiegata consiste in:

    • Lezioni frontali (N.ore): 16

    The teaching methodology includes 16 hour-lessons that take place in the classroom with the help of slides.

    Oggetto:

    Modalità di verifica dell'apprendimento

    Biochimica Clinica

    Il programma d’esame coincide con il programma dell’insegnamento.

    L'apprendimento viene verificato alla fine del semestre di lezioni con un esonero scritto che consisterà in alcuni domande a risposta multipla.

    Clinical Biochemistry

    The program of examination is the content of lessons. Students’ learning is verified at the end of the semester with a written examination which consists of a set of questions with multiple answers.

    Oggetto:

    Testi consigliati e bibliografia

    PATOLOGIA CLINICA 

    •  Medicina di Laboratorio: Logica  & Patologia Clinica. I. Antonozzi, E. Gulletta; PICCIN
    • M. Laposata, Medicina di laboratorio: la diagnosi della malattia nel laboratorio clinico, Piccin editore, 2011. 
    • L.M. Sena, Argomenti di Patologia Clinica e Microbiologia Clinica, Cortina Editore, Torino, 2003
    • Raccolta di diapositive ed appunti
    • Piattaforma Moodle http://medicina.i-learn.unito.it/

    BIOCHIMICA CLINICA 

    • Principi e tecniche di chimica clinica (L.Spandrio) ed. Piccin.
    • Medicina di Laboratorio (G. Federici et al.) Ed. McGraw-Hill.
    • Letture consigliate per approfondimento:
      • Le iperlipidemie: diagnosi e trattamento (P.M. Durrington) ed. McGraw-Hill.
      • Articoli bibliografici forniti dal docente
  •  
  • Clinical Biochemistry

    Recommended Books and references:

    • Principi e tecniche di chimica clinica (L.Spandrio) ed. Piccin.
    • Medicina di Laboratorio (G. Federici et al.) Ed. McGraw-Hill.
    • Advised readings for a thorough examination of these subjects:
      • Le iperlipidemie: diagnosi e trattamento (P.M. Durrington) ed. McGraw-Hill.
      • Scientific papers provided by the teacher.
    Oggetto:

    Note

    Il corso integrato di Medicina di Laboratorio è organizzato in due moduli didattici:
    • Modulo di Patologia Clinica
    • Modulo di Biochimica Clinica

    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 20/09/2019 16:20
    Location: https://medchirurgia.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!